Il programma beta di Android Q è già frammentato

I cerchi che rimbalzi dipendono da chi ha creato il tuo cellulare.

Ammiriamo che abbiamo visto con Android P, il programma beta che offre presto il diritto di accesso a Android Q è disponibile per telefoni Pixel extra appropriati . Questo è davvero freddo per un paio di motivi: non tutti gli sviluppatori possono darti i soldi per un cellulare Pixel o vogliono un telefono cellulare Pixel, e alcune marche (tosse Huawei) hanno bisogno di una considerazione particolare per la costruzione di app come se fossero mentali.

Android Q beta non sarà il tipo appropriato per gli sviluppatori.

Ma non sono completamente gli sviluppatori che installano la versione beta di Q, e anche questa è la ragione fondamentale. Google utilizza il programma beta per il check-out e il feedback degli utenti con la stessa efficacia che fornisce il diritto di accesso anticipato al modello di app. Di norma, io non nascono soluzioni che vedono ostacoli nel diagramma che si dilettano in uno sviluppatore che rimbalza attraverso un cerchio o due per avere presto diritto di entrare. Gli sviluppatori di programmi software amano molto scimmiottare con tutto il complesso in modo elaborato per farlo funzionare e quando il lavoro effettivo non sarà quasi altrettanto facile perché è diventato una volta reso suono, si può dire di cose tradizionali a chiunque stia scrivendo .

Ma non sarà come una volta si supponeva che la beta di Android Q si diffondesse quando Google accennò che una volta era disponibile per 21 telefoni diversi per tutta la durata del keynote di Google I / O 2019 .

Al momento sono eccitato di notare che Q beta 3 è disponibile su 21 dispositivi. Sono 12 OEM più tutti i pixel. E questo è extra rispetto al doppio anno di chiusura. Ci auguriamo che ti diriga verso il link per ottenere il tuo cellulare, attribuibile a quello che porteremmo a brivido in te.

Sembrava davvero fantastico per tutti gli appassionati di Android che sono diventati una volta seduti a cercare e persino a frequentare. Il fatto è un po ‘meno impressionante attribuibile a una volta ancora, Google ha permesso ai suoi partner hardware di entusiasmare le fondamenta nel desiderio di esercitare qualsiasi tipo di regolamentazione su Android.

I tuoi problemi con il cellulare

ottenere Android Q per il tuo cellulare dipende da chi l’ha realizzato. Sembra un po ‘familiare, vero? La maggior parte dei telefoni vorrà di nuovo fino a quando l’azienda che li ha fatti deciderà che è pronta e gli aggiornamenti formalmente attribuibili alla maggior parte dei telefoni sono di Samsung , che non prende parte del programma Q Beta. E prima che tu me lo chieda, sono gelido di Samsung. Samsung riuscirà a mediare ciò che è interamente per il timbro Samsung e questo è il motivo per cui sta facendo qui. Ma che dire di questi 21 dispositivi unicorno? Sembra che il produttore faccia una grande differenza anche lì.

Extra: Come ottenere Android Q Beta 3 per il tuo Pixel vero ora (o effettuare il downgrade a Pie)

Di sicuro, la maggior parte delle persone che leggono questo argomento sono conversanti nel modo in cui si ottiene Android Q beta su un Pixel . Parli con il materiale della pagina online della beta , assicurati che possa per caso anche essere registrato e iscrivere il tuo telefono cellulare. È molto semplice, ma Google non sarà assolutamente entusiasta. Alcuni, godono di OnePlus e ASUS, raggiungono problemi come il modo in cui Android è stato scritto una volta per migliorare dall’avvio e fornirti un modello di fabbrica impostato manualmente. Mi piace di questo tipo, il tutto attribuibile a questo ti costringe a imparare a ripararlo se e quando i problemi inseguono il marcio.

Desideri hai creato un’app da Google Play ed è facile come il diagramma Pixel di Google. Oppo e LG si dilettano in un file che hai in grado di far lampeggiare automaticamente il tuo cellulare. Dare una facile accessibilità alla gente che ti piace da brivido per dare un’occhiata al tuo strumento è considerevole, nonostante l’innegabile verità che ora e ancora una volta essere troppo facile significa che è senza dubbio che sarai anche fuori luogo mentre è senza dubbio lo farai Inoltre, si diletta nel riparare qualcos’altro a mano. A testa bassa, questo segue lo spirito dell’annuncio che ti assegna il giusto tipo di caccia e prendilo, poi spendilo.

Quindi il tuo dispositivo per i cerchi. Huawei ti obbliga a diventare uno sviluppatore registrato su Google Play e fornire le tue credenziali per iniziare. Nokia ti obbliga a registrarti con il materiale della pagina online HMD e a fornire l’IMEI e il fornitore della community, è senza dubbio che utilizzerai anche il cellulare. Qui è attribuibile a loro “non è possibile offrire build di anteprima per sviluppatori Android ai dispositivi su servizi di community definiti”. Ecco un sacco di cose da “andare al link per ottenere per il tuo cellulare”, non sarà?

Alcune aziende apprezzano facilmente che la Q beta è attribuibile a chi percepisce l’acquirente viziato.

Per essere allettante, capisco perché queste aziende stanno facendo quello che stanno facendo. Wanted e OnePlus sanno di avere un grande desiderio di entusiasti tra i loro utenti e di avere problemi con i problemi, quindi ci sono nuovi giocattoli con cui giocare. Le società assortite si godono Huawei, stanno trattando la beta come uno sviluppatore – interamente affare e per caso originano non desiderare centinaia e centinaia di vecchi utilizzando lo strumento che è rotto AF. Nokia non può far incazzare i servizi di community lasciando che lo strumento possa anche danneggiare l’intero lotto. Capisco. La mia ansia è che tutto è così sconnesso. Android, sembra essere, è sempre disgiunto.

Ecco una cosa di nicchia convinta e sto spendendo più di poche parole parlando della cosa di nicchia che non ha importanza per la stragrande maggioranza degli utenti. Ho capito. Ma mi viene in mente e ne capisco i problemi per alcuni di voi. Anche le nostre soluzioni e opinioni sono piacevoli. Perché dopo potrei per caso sopportare di passare la ricerca di qualcuno su un palcoscenico affermare qualcosa di divertente “La beta 3 per Android Q è ottenibile per Pixel e altri 9 telefoni vero ora. Sarebbe inoltre in crescita per essere disponibile per altri dispositivi se il il produttore decide di far parte di questo sistema “quindi non lasciare che le fondazioni si scambino. Assemblare non lasciare che l’OEM si diletta in tutte le sue regole.

Non ci sarà un bel po ‘che Google potrà raggiungere una volta che Android Q diventerà la sorgente di partenza. Ma vero adesso, contiene tutte le tue carte da gioco, e una consistenza senza bit in nessun caso fa male.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *